Wednesday, August 26, 2009

Una poltrona tutta per Ben

Quello che ha combinato veramente Ben Bernanke, insieme al suo predecessore Greenspan, ce lo spiega molto bene, come al solito, Icebergfinanza. Dire che assomiglia tanto a quei piromani che danno fuoco al bosco e poi si uniscono ai pompieri, potrebbe sembrare eccessivo, ma rende l'idea.

Ora quelli che amano i barbuti o i teneri orsacchiotti di peluche gioiscono e si congratulano con colui che sembra averci salvato dalla fine del mondo oppure, come dicono i commentatori più prudenti, solo dal ritorno della barbarie e magari dal cannibalismo.

Purtroppo, per chi non lo sapesse, mentre spegneva il fuoco, il buon Ben ha sparso in giro gli inneschi per il prossimo incendio. Anche se il mondo, a quanto pare, si è risparmiato comunque un "Larry Summers che ci spiega perchè le donne non sono abbastanza sveglie per dirigere una banca oppure il vecchio Paul Volcker che tira giù i pantaloni a Summers durante le audizioni del Congresso".

2 comments:

  1. Postato su Iceberg Finanza, Informazione Scorretta e Il Diario della Perestroika

    Brevemente vi faccio i complimenti per i vostri blog che, oltre essere gestiti molto bene, consentono a me, che sono di formazione umanistica di iniziare la lenta discesa nei meandri dei tecnicismi linguistici, delle fantasie matematiche e delle conseguenti aberrazioni etiche che Wall Street ed il mondo finanziario in genere mettono in atto con impunita sicumera. Sicumera che periodicamente si rivela fallace e devastante per milioni di persone, lasciando impuniti i decision makers di questa follia, persone che a mio brutale parere, dovrebbero essere abbattuti come cani rabbiosi.
    Allora vi chiedo, gentilmente di illuminarmi su questo articolo pubblicato su Mercato Libero News, altro blog che da delle soddisfazioni http://mercatoliberonews.blogspot.com/2009/08/aig-vale-zero-e-scambia-5-miliardi.html
    Articolo che ha consentito anche a me, povero ignorante privo del linguaggio segreto della finanza di cercare a delle risposte che mi faccio da diverso tempo.
    Com’è possibile che in un ambiente in cui si strombazza il libero mercato non si consenta a questi “polmoni bucati” di fallire, come ogni logica suggerirebbe e invece si iniettano miliardi di dollari solo a fini speculativi?
    Com’è possibile che la menzogna di salvare dei posti di lavoro consenta a questi cancri economici di prosperare invece che amputarli, liberando risorse utili per altri settori che funzionano?
    Com’è possibile che operatori di borsa muovano quantità di denaro, inimmaginabili per me misero tapino, in quelle direzioni se sanno benissimo che sono società che non valgono un cent?
    E infine come mai si bloccano per rialzo alcune azioni mentre si consente a queste bolle di crescere smodatamente, senza che neanche ne venga data notizia?

    Invio questo messaggio nella bottiglia nella speranza di vedervi uniti non solo nel commento della notizia, cosa che mi permetterebbe di ascoltare più campane allo stesso tempo, ma anche uniti negli intenti comuni che traspaiono dai vostri scritti.
    Spero altresì che riusciate a trovare uno spazio comune per le vostre idee, uno spazio in cui possano convergere i vostri lettori, uno spazio che aumenti la visibilità delle vostre informazioni.

    Cordiali saluti
    Carlo AKA The Lallix

    ReplyDelete
  2. E' l'avidità, l'avidità che fa dire a Gordon Gekko, il raider del film Wall Street di Oliver Stone: "L'avidità, non trovo una parola migliore, è valida, l'avidità è giusta, l'avidità funziona, l'avidità chiarifica, penetra e cattura l'essenza dello spirito evolutivo. L'avidità in tutte le sue forme: l'avidità di vita, di amore, di sapere, di denaro, ha impostato lo slancio in avanti di tutta l'umanità". Chi come me non è d'accordo può solo versare la sua piccola goccia d'amore in questo abisso. Chissà che un giorno, dove c'era il deserto non sgorghi un fiume di speranza.

    ReplyDelete