Saturday, April 18, 2009

Habemus stress test?

Ieri sono fallite altre due banche americane, la Great Basin Bank of Nevada e la American Sterling Bank del Missouri. Questa mattina Bloomberg ha dato notizia di un ulteriore rinvio della data in cui verranno resi noti gli stress test (si era parlato del 24 aprile). Ma ora sembra finalmente esserci una data definitiva, il 4 maggio, si presume del 2009.

Tuttavia la discussione sembrerebbe molto accesa tra gli uomini del Tesoro e le altre autorità regolatrici del mercato sul se pubblicare o meno i dati completi. La preoccupazione principale è che essi possano penalizzare le banche più deboli. Gli altri punti oggetto della diatriba sarebbero: quali risultati dare, come classificarli e chi deve comunicarli.

In più c'è il problema che se tutte le banche supereranno il test potrebbe essere messa in discussione la credibilità del test stesso e se qualche banca non lo superasse sarebbe costretta ad accettare ulteriori aiuti e il controllo del governo e potrebbe essere punita da investitori e clienti.

Insomma una bella gatta da pelare anche perchè, se pure le banche che non superano il test hanno sei mesi di tempo per mettersi in regola, il mercato non aspetterebbe nemmeno cinque minuti per dire la sua. Non vorremmo dover rispolverare il giorno dopo, proprio il 5 maggio, in memoria di qualche Chief Executive Officer di nostra conoscenza, gli immortali versi

Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro.

No comments:

Post a Comment