Saturday, September 11, 2004

Gianduiotti

Per una volta voglio spezzare una lancia a favore dei banchieri e solidarizzare con chi è fatto continuamente oggetto di fantasie giornalistiche. Per ora nessuno si è ancora spinto a disegnare l'ipotesi di una maxi fusione Sanpaolo-Capitalia-Antonveneta-Unicredit, ma, vedrete, si arriverà anche a questo.

Sempre a proposito di fantasie giornalistiche. In Sanpaolo fioriscono le rose. Ma hanno sempre pochi petali. L'ultima rosa ha un solo petalo e porta un nome: Montani.

L'inamovibilità dei vertici è inversamente proporzionale alle situazioni aziendali: più sono confuse e maggiori le chances di rimanere in sella, magari oltre gli 80 anni come Bernheim alle Generali. Non è il quarto principio della termodinamica, ma un teorema che funziona bene a piazzetta Turati.

Mi dicono che in Direzione Generale il 10 settembre (il giorno dello sciopero nazionale dei bancari) c'è stata una tale concentrazione di crumiri che, come dice il mio collega "tuttoèrelativo", hanno dovuto rinforzare i solai. Ma con i tempi che corrono capisco pure che la paura di non ritrovare più la poltrona o lo strapuntino faccia di questi scherzi.

Val Casies. Hotel "Quelle". Il risiko che sta per partire nel sistema creditizio italiano è stato concepito tra la quiete dei monti più belli del mondo, ha in Fazio lo stratega e in Geronzi e Fiorani i suoi valvassori. All'incontro non erano presenti le vittime cirio-parmalat-bond argentini. A quanto pare non era presente neppure Matteo Arpe il quale non è stato ancora messo al corrente. Si fa per dire.

Notizie sportive
Da Interbanca all'Inter. Mauro Gambaro, direttore generale in uscita della merchant bank di Antonveneta, assumerà la stessa carica nella squadra nerazzurra. No comment

No comments:

Post a Comment